Workshop - Criteri minimi di sostenibilità per gli interventi di riqualificazione degli edifici pubblici in Veneto

Da CESBA - Wiki.
20141210 114510.jpg
Presentazione2.jpg

Il Workshop è stato organizzato nell'ambito della Conferenza Regionale di CESBA: "Opportunità e sfide per la riqualificazione energetica e ambientale del patrimonio edilizio pubblico e sociale in Veneto"

Dettagli in merito al Workshop

Titolo: “Opportunità e sfide per la riqualificazione energetica e ambientale del patrimonio edilizio pubblico e sociale in Veneto – Workshop PA”

Data: 10.12.2014

Durata: 9:00 am – 1:30 pm

Location: Aula Magna Lybra - VEGA Edificio Lybra - Primo Piano - Via delle Industrie 17/A - Marghera (VE)

Target dell’audience: Pubbliche Amministrazioni (PA) ed imprese/istituzioni che lavorano con le PA

Numero di partecipanti: 34


Tematiche del Workshop

  • Armonizzazione dei sistemi europei per la valutazione della sostenibilità delle costruzioni
  • Analisi dei risultati della legge regionale del Veneto n° 4/2007 "INIZIATIVE ED INTERVENTI REGIONALI A FAVORE DELL’EDILIZIA SOSTENIBILE"
  • Bisogni delle PA in merito alla riqualificazione del patrimonio edilizio pubblico e sociale (ciclo di vita dei manufatti)
  • Servizi e struttura di supporto per il costruire sostenibile nella regione del Veneto
  • Proposta di un set di criteri per la valutazione degli interventi di riqualificazione dell'edilizia pubblica e sociale in Veneto


Output del Workshop

Il workshop è stato organizzato nell'ambito dei tavoli ufficiali di consultazione con gli enti locali e gli stakeholder del territorio (TTP - Tavolo Tecnico Permanente) organizzati dalla Regione del Veneto. Nel contesto dei recenti sviluppi del quadro strategico delle politiche dell’Unione Europea in tema di edifici la Commissione Europea ha recentemente iniziato a sviluppare una strategia più olistica basata sull’efficienza nell'utilizzo delle risorse e non solo sugli aspetti energetici considerando quindi un più ampio raggio di impatti ambientali lungo il ciclo di vita degli edifici. A partire dell’esperienza della legge regionale veneta 4/2007, il TTP con le Pubbliche Amministrazioni (PA) e gli operatori del settore riqualificazione energetica si è occupato di sondare i bisogni e stabilire gli orientamenti per l’individuazione di indicatori ambientali da affiancare agli indicatori energetici nella valutazione degli interventi di riqualificazione dell’edilizia pubblica nella Regione del Veneto avendo come riferimento gli indicatori chiave e gli indicatori di riferimento individuati dall'iniziativa CESBA.

Un panel eterogeneo di soggetti informati (direzioni regionali urbanistica, energia e lavori pubblici; enti territoriali a scala comunale, provinciale; Ater, università, società energetiche ed E.S.Co., associazioni ambientaliste e professionisti consulenti di pubbliche amministrazioni su questioni energetiche e PAES) ha selezionato un set di 11 criteri chiave utilizzabili in bandi pubblici o misure di valutazione (anche premialità indiretta) dei vari progetti di riqualificazione del patrimonio immobiliare pubblico e sociale.

Sono stati selezionati 11 indicatori raggruppati per area di valutazione (Magrogruppo).

L’individuazione di un set base di criteri si configura come un primo passo per integrare la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio pubblico e sociale con aspetti legati anche alla riqualificazione ambientale in primis e alla sostenibilità in generale. Azione indispensabile per fornire l’esempio ed essere il volano anche per l’iniziativa privata.

Resta da completare il percorso con la fornitura di una cornice di senso e di utilizzo di questi criteri, in maniera da fornire indicazioni ulteriore al legislatore regionale ed aumentare la consapevolezza sia delle pubbliche amministrazioni che dei vari operatori del settore, professionisti e progettisti compresi. La possibilità di ulteriori incontri e l’ampliamento del panel di soggetti coinvolti sono modalità di controllo e completamento delle informazioni e degli output del workshop. Importante risulterà anche la possibilità di aumentare la rete dei partecipanti alle attività o ai gruppi di pressione sulla tematica. Un campionamento a valanga su indicazioni dei partecipanti stessi potrebbe essere un primo passo. Infine, disporre di strutture di accompagnamento e di una banca dati quale il baubook potrebbe ulteriormente agevolare l’operato pubblico nelle varie fasi del ciclo di vita dell’edificato sia a scala di edifici che a scala di quartiere e a scala urbana.


Fonti delle informazioni e documenti

Contatti

Regione Veneto Logo.png

Regione del Veneto Palazzo Linetti, Cannaregio – Calle Priuli, 99
Venezia, 30121, Italy
Telefono: 041-2792334 and 041-2792335
Fax. 041-2792383
e-mail: franco.alberti@regione.veneto.it
Alberti Franco, Regione del Veneto, http://www.regione.veneto.it/web/guest/sezione-urbanistica